Social media

Social media trends 2017.

social media trend 2017
Redazione
Scritto da Redazione

Si avvicina la chiusura dell’anno lavorativo: guardiamo insieme quali saranno le tendenze 2017 nel mondo dei social media.

La comunicazione dell’immagine aziendale e la promozione delle vendite online passa sempre di più dai social network. Questo è un dato di fatto! Ma quali evoluzioni dobbiamo aspettarci il prossimo anno?

Anche se probabilmente i progressi di carattere tecnico saranno meno rilevanti, ampio spazio verrà dato all’utilizzo che faremo di questi canali di comunicazione. Vi basti pensare che il numero di utenti che hanno un account sui social è di più di due miliardi e trecentomila ed è in continua crescita.

Ecco 5 tendenze che secondo noi influenzeranno l’utilizzo dei social network nel 2017.

1.Il social è mobile.
Secondo i più recenti dati sul digitale in Italia e nel mondo, il numero di persone che accedono ai social media da mobile è cresciuto del 17% rispetto all’anno scorso. Ecco perché la fruizione attraverso lo smartphone sarà sempre più privilegiata, così come lo saranno i video: più facili da vedere e più semplici da condividere, anche in mobilità.

2.Sempre più spazio ai video live.
Dopo il successo prepotente di Youtube negli ultimi 12 anni, si sta facendo sempre più strada, lato mobile, il Live Video. Niente più immagini registrate e caricate su un canale, ma immagini in diretta, riprese dal vivo, a volte crude ma certamente…reali! Questa tendenza sempre più evidente, grazie al boom di strumenti come Facebook Live e di applicazioni come Periscope, cambierà sempre di più il modo in cui persone e aziende si rapportano al loro pubblico. Condividendo, ad esempio, momenti di backstage, eventi, educational…

3.Il successo dei contenuti a “scadenza”.
Il successo di Snapchat (il social attraverso il quale condividere filmati “a tempo” che si distruggeranno in pochi secondi) ha segnato la strada. Anche il popolare Instagram ha introdotto la funzione “Stories” con la quale le aziende possono raccontarsi con video e foto che durano solo 24 ore. Questo consente di creare un canale di comunicazione più spontaneo, di mostrarsi in una veste diversa presso il proprio pubblico.

4.Pubblicità… di qualità.
L’enorme mole di dati disponibili in rete circa gli utenti dei social network, permette di creare annunci pubblicitari sempre più personalizzati. Il problema è che si dovrà riuscire a creare contenuti di nicchia creativi capaci di vincere l’attenzione limitata degli utenti, in uno spazio occupato da molti concorrenti. Una sfida che vedremo certamente in atto nel 2017, anche sulla nostra pagina Facebook!

5.Un mondo di bot.
Ad aprile di quest’anno, Marc Zuckemberg ha annunciato l’arrivo dei bot su Facebook Messenger. I bot (abbreviazione di robot) sono dei programmi scritti per imitare il nostro modo di conversare, che ci permetteranno di interagire con un servizio , o acquistare prodotti online, ottenendo informazioni. Un tipo di tecnologia che consentirà di avere un contatto maggiore fra brand e acquirente, dialogare ad esempio con il servizio meteo o richiedere a un giornale online di ricevere gli articoli di maggiore interesse di una particolare categoria. Siete pronti a dialogare con un’intelligenza artificiale?

Lascia un Commento